Spleen

[…]E lunghi funerali lentamente
senza tamburi né musica sfilano
dentro la mia anima:vinta, la Speranza
piange, e l’atroce Angoscia pianta,
dispotica,sul mio cranio piegato
il suo vessillo nero.[…]
Cazzo io pensavo di stare male ma Baudelaire mi frega….credo che qualcosa stia cambiando….lentamente….ma cambia…oggi c’è un bel sole

Annunci

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: