Who Cares

L’altro giorno ho colto da qualche parte la parola “ignobel”…come ogni anno sono stati assegnati i premi per le ricerche o le scoperte più inutili…stamattina ho quindi cercato l’elenco dei vincitori e dei premi…tra questi ne vorrei citare due:

Medicina: Francis M. Fesmire (University of Tennessee College of Medicine) e Majed Odeh, Harry Bassan, Arie Oliven (Bnai Zion Medical Center di Haifa), per gli studi sulla interruzione del singhiozzo intrattabile con digitomassaggio rettale.

Letteratura: Daniel Oppenheimer (Princeton University), per il suo studio sulle conseguenze dell’utilizzo di un linguaggio erudito indipendentemente dalla necessità: problemi legati all’abuso di parole lunghe.

quest’ultimo mi pare si possa ricollegare a quanto dicevamo riguardo al “quant’altro”

Trovate la lista completa dei premi qui

Annunci

7 comments so far

  1. Roberto on

    Quindi se io ho il singhiozzo, basta che entro in contatto con una persona petulante, insopportabile e scassap…, il cosidetto ‘finger’, e questo fastidio mi passa???
    Ho capito, forse non avrò mai il singhiozzo!

    :-))))))

  2. fabrizio on

    PREMI DIMENTICATI:

    ENOLOGIA: vince Roberto,(Picca…bassista ondamedia)
    annusando la pipì di dieci gatti,è riuscito a risalire alla
    loro provenienza,paragonandola a dieci vini nobili e
    famosi.

    POESIA :vince Fabrizio,(Bricco…voce ondamedia)
    annusando la pipì di Picca,è riuscito a comporre dieci
    poesie meravigliose,di chiara influenza bukowskiana.

    Buon martedi…amigos.

  3. lemar on

    Se usi troppe parole lunghe rischi una grave infermitá mentale? La psoriasi? Il gomito del tennista? E in che lingua? E oltre quante sillabe una parola puó definirsi lunga? Sono questioni fondamentali, vogliamo esserne messi a parte!!

  4. Francesco on

    eheheh non ne ho idea ma cercherò maggiori ragguagli sulla questione…

  5. Francesco on

    ho trovato il link al sito ufficiale (o almeno sembra) dei premi “ig nobel” questa la dicitura esatta , purtroppo parti del sito risultano per me censurate per un problema che non sto qui a spiegarvi; voi però se non avete niente di meglio da fare potete farvi un giro magari scoprirete cose interessanti 😉 il link —>> http://www.improb.com/

  6. angie7 on

    Ma tutto ciò è bellissimo!Per “studi sulla interruzione del singhiozzo intrattabile con digitomassaggio rettale” s’intende proprio la cura del singhiozzo per via rettale??Non lo trovo molto pratico, specie se ti prende una crisi in fila alle poste.. Io nella mia ignoranza (sapete sono sola un’inutile matricola di Scienze della Comunicazione!) ho imparato che bevendo il bicchiere dal bordo opposto a quello in cui berremmo, quindi reclinando la testa in basso, il singhiozzo passa che è un piacere!
    Ovvio che come neo iscritta a una facoltà per menti semplici come la mia, rischio di non ottenere credibilità da voi,e lo comprendo.Ma se ascoltaste le mie parole con la bontà d’animo che vi caratterizza, andando oltre il giustificato pregiudizio, magari scoprireste che il mio consiglio non è del tutto vano.

    Umilmenteangie

  7. Francesco on

    “bevendo il bicchiere dal bordo opposto”…a parte l’uso improprio del verbo bere (non si beve il bicchiere ma il suo contenuto…eheheh ma sta storia l’ho già sentita su un altro blog….mi sbaglio?)…fatico proprio a d immaginare come si fa…illuminami angie…
    PS il valore, la credibilità e l’intelligenza delle persone non si misurano dalle facoltà che frequentano. Di questo sono fermamente convinto.
    fra


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: