Identità

Cosa amo? non lo so…cosa odio? non lo so…quello che odiavo ieri oggi lo amo e quello che amavo mi sta un po’ sulle palle….trovo senza senso rinchiudersi in categorie…oggi si ragionava su come le persone abbiano bisogno di definire una propria identità e per farlo spesso si riducono a classificare quello che è bello, quello che è brutto, quello che è giusto, quello che è sbagliato, quello che amano, quello che odiano, dentro schemi rigidi, in una continua ricerca di certezze, in un continuo processo di autolimitazione, di appiattimento, un processo che spesso porta a sposare un’idea massificante, una moda, un modo di pensare condiviso, del resto è più facile uniformarsi che distinguersi, meglio sentirsi accettati che giudicati…. non ho certezze non le ho mai avute, oggi meno che mai, e sono felice di non averne, il mio cervello mi permette di adattarmi, di evolvere e se non lo usassi rinnegherei la mia natura di essere pensante, l’unica regola è che non ci sono regole, solo sovvertendo l’ordine delle cose si hanno intuizioni geniali, solo mettendo in discussione tutto e tutti, se stessi prima di tutto, si può migliorare, solo senza rinchiudersi nelle categorie assolute si gode appieno ogni cosa….

orso.jpg

Annunci

2 comments so far

  1. pescefuordacqua on

    Proprio nell’ultimo periodo della mia vita ho cambiato opinione su tante cose ……. e più vado avanti negli anni più mi rendo conto del valore delle piccole cose ……. si …… forse stò sbagliando post per il mio commento …. ma penso che le cose abbiano uno stretto legame.
    Forse si stanno perdendo sempre più di vista quelli che sono i veri valori della vita ….. non i valori del ciò che mi piace ….. o di ciò che è bello o brutto ….. ma di ciò che comunque ha un contenuto ….. è vero, sicuramente scelta fatta sempre in base ai nostri canoni ….. ma sicuramente fatta sui contenuti.

    Ciao
    Miky

  2. Len on

    Ho visto cose che voi umani….
    E per fortuna che ho sempre voluto evitare di appesantirmi con bagagli di certezze, sennò sai che palle… quanto mi ci sarebbe voluto a disfarli?
    Tra il bianco e il nero c’è un’iride nella quale mi piace sguazzare.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: