Diario di Viaggio (2)

Venerdì 5 gennaio

Giornata dedicata alla visita di Oxford, il cielo è grigio e cade qualche goccia di pioggia, un bus ci porta attraverso sterminati prati verdi popolati solo da pecore, fino alla città famosa per la sua università. Colazione da Costa dove fingono di vendere caffe’ italiano selezionato chicco per chicco nientepopodimenoche’ da Gino, “coffee master” (così recita la foto di Gino! ) , sulla via di fronte negozi e case colorate

oxford1.jpg

Visitiamo lo Sheldonian Theatre, scenario delle cerimonie ufficiali dell’università di Oxford e dalla cui cupola si possono osservare i tetti della città, non è San Pietro ma la vista è comunque suggestiva

oxford2.jpg

Passeggiando per la città ci si imbatte nei tipici pub inglesi (per il significato dell’agnello con la bandiera ho cercato su Wikipedia )

oxford3.jpg

e in scorci suggestivi

oxford4.jpg

prima di mangiare c’è tempo per visitare il museo di storia naturale, come buona parte dei musei londinesi anche qui l’ingresso è gratuito, un’occasione didattica imperdibile per i bambini che osservano rapiti scheletri di dinosauro , fossili e animali imbalsamati; personalmente ho scoperto quanto è grande un albatros e ho visto per la prima volta un tirannosauro (ha veramente le braccine!!)

oxford5.jpg

Dopo aver saziato la sete di conoscenza, tocca alla pancia, quindi al tavolo numero 6 del pub, ci facciamo portare due gammon steaks ovviamente accompagnate da patatine; come ho scoperto già mercoledì sera al pub The Eight Belles di Bletchley, anche qui le ordinazioni le fai al banco, da bere te lo porti da te e da mangiare te lo servono al tavolo, non sederti aspettando che qualcuno prenda le ordinazioni, non mangerai..

oxford6.jpg

Dopo mangiato si riparte alla volta del complesso della Christ Church, uno dei college di Oxford, che al suo interno comprende una cattedrale, una galleria di dipinti, le strutture del college ovviamente; il college è famoso tra le altre cose perché vi insegno’ Charles Dodgson che con lo pseudonimo di Lewis Carroll firmo’ “Alice’s adventures in Wonderland”, sembra che i personaggi della favola fossero tutti ispirati a persone che vivevano e lavoravano nel college

oxford8.jpg

l’altro motivo per cui è famoso questo complesso è cinematografico, indovinate un po’ cosa hanno girato qui dentro?

oxford7.jpg

Non indovinate? Vabbe’ ve lo dico, alcune scene dei primi due Harry Potter… lo shop della cattedrale infatti a fianco alle consuete immagini sacre vende piatti decorati con Hermione, Ron o Harry, o se preferite il Bianconiglio in pietra…

Ultima tappa prima del ritorno a casa il castello, una rocca militare che dopo interventi di restauro e cambio di destinazione d’uso, dei quali ormai sono un esperto, è stato aperto al pubblico, rendendolo un centro di attrazione, gli architetti sapranno già cosa c’è…esatto..una caffetteria, uno shop, sale conferenze…indovinate fatti come?…esatto… di vetro, acciaio e legno….du palle… per fare una cosa da architetti e segnalare che il castello è di nuovo aperto hanno messo una bella scritta “UNLOCKED” sulla vetrata dello shop

oxford9.jpg

Finalmente a casa, un po’ più stanco di ieri ma soddisfatto, stasera Enrico lavora ancora, ne approfitto per fare foto senza senso, come questa ‘natura morta con scontrino autografato’… eh sì perché la simpatica cameriera Hanna portandoci il conto mercoledì, ci ha augurato buon anno autografandoci lo scontrino, cara ragazza…

oxford10.jpg

continua…

Annunci

3 comments so far

  1. *ile on

    Ufffffffaaaaaaaa riesco a leggere i tui post solo dal feedreader 😦 vabè, piuttosto che niente..
    First of all, Happy New Year, dear IngFra! Mi accodo al tuo autoaugurio che hai fatto sul mio blogghe, e ti auguro che questo 2007 sia per te così spettacolare da farti scordare tutte le romelle di traverso del 2006! Per il momento mi sembra cominciato bene, con questo viaggetto.. Sappi che sono molto invidiosa di questa tua gita oltremanica, io non sono mai stata in terre anglofone – finora! Ma adesso che sono una lavoratrice stipendiata potrò ovviare a questa mancanza, prima o poi!
    Per le foto artistiche nonSense andresti molto d’accordo con qualcuno di mia conoscenza 😉
    ora vado a scoprire il significato dello stemma cum agnello!

    Goodnite, a presto (reader permettendo)
    *ile

  2. ninna_r on

    VOGLIO TORNARE A OXFORD!!!

  3. pescefuordacqua on

    leggendo i tuoi appunti di viaggio rifletto su quanto la mia passione mi condizioni anche in fase di organizzazione vacanziera …… la mia mete sono sempre posti dove è il mare a farla da padrone ….. chissà se un giorno riuscirò a sganciarmi dall’ossessione del “mio mare” ….. forse non mi và proprio di farlo !!!!!

    Ciao
    Miky


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: