E perché?

L’altra sera parlando con una persona le raccontavo che sto imparando ad utilizzare un software di modellazione tridimensionale; tempo fa ho scoperto infatti l’esistenza di Blender un software open source (gratuito), che permette di creare oggetti tridimensionali e di farne il rendering e animarli. In poche parole si dà una forma all’oggetto, gli si attribuiscono delle proprietà (colore, materiale, etc) e si genera un’immagine più vicina possibile a quella che l’oggetto avrebbe nel mondo reale. Insomma si parlava e le raccontavo questo che sto dicendo a voi, la risposta è stata “e perché?”…già perché?…non c’è alcun motivo perché io impegni del tempo a giocare con qualcosa che non userò forse mai, ma del resto non c’è alcun motivo perché io legga un libro o ascolti della musica. Ho sempre pensato che non serve una finalità immediata per fare una cosa, specialmente se quella cosa accresce la tua conoscenza; probabilmente la mia idea è un po’ strana agli occhi di molti, almeno di quelli che agiscono per finalità, per loro impegnare più tempo del dovuto su una cosa che “non serve” è stupido forse o, semplicemente, incomprensibile. Qui sotto il risultato della mia incomprensibile attività…

Annunci

1 comment so far

  1. angie7 on

    interessante…
    mo ci provo pur’io e ti darò una pista!!
    😛


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: