Apatìa

La parola di oggi è apatia: assenza di patimento, l’assenza del sentire che si trasforma in uno stato di indolenza. L’indifferenza per la realtà e per il mondo circostante, la rassegnazione derivante dalla mancanza di stimoli. E’ un peccato vedere il mondo in mano a poche persone, è un peccato vedere soffocati l’entusiasmo e la professionalità delle persone, è un peccato vedere persone incastrate in una situazione che priva di ogni stimolo, la mediocrità uccide la passione, uccide la genialità…è un peccato vedere persone brillanti essere private dell’anima…non vi lasciate intrappolare, si può sempre cambiare…

PS questo post è dedicato…

Annunci

7 comments so far

  1. spora on

    parole sacre !

  2. fabrizio on

    …l’indifferenza è comoda
    l’ipocrisia,peste…
    sarebbe meraviglioso non essere mai sfiorati dall’apatia,
    dalla mancanza di stimoli,dalla rassegnazione,dalla mediocrità…
    il problema non è lasciarsi intrappolare…
    ma fuggire dalla gabbia…
    …io un fucile ce l’ho
    lo tengo sotto il letto!!!.

  3. scheggia on

    non so a chi è dedicato il post…ma un pò me lo prendo anche per me..perchè lo condivido…e spesso sn a rischio..per quanto poi le mie passioni mi salvano sempre…ma a volte è proprio dura…

  4. profemate on

    Ti faccio una domanda: sono le situazioni esterne che conducono all’apatia o un atteggiamento interiore? Dal tuo post non capisco cosa pensi… (e non lo so neanche io…)

  5. Francesco on

    x spora: dico solo parole sante io 😉
    x brick: vero brick il vero peccato è non provare ad uscirne…sbatto le ali frusto la coda…
    x scheggia: è dedicato a chi si trova in un momento difficile a chi si sente svuotato, a chi ha perso l’entusiasmo, a chi deve sottostare a situazioni deprimenti; capita a tutti prima o poi quindi lo dedico anche a te…
    x profemate: penso che siano entrambe le cose, l’esterno trova una situazione fertile all’interno e si cade nell’apatia. Ma anche lo stato d’animo alla fine dipende da ciò che ti succede, a volte anche la persona più caparbia e più combattiva ha dei passaggi a vuoto, anche la persona più positiva può assumere un atteggiamento negativo. Sono convinto però che il primo passo per uscirne va fatto da dentro, aspettare che il mondo cambi in funzione di se stessi è un utopia…

  6. ninna_r on

    Mica te lo sei dedicato da solo, vero?

  7. Francesco on

    no rossella…la mia fase apatica è finita tempo fa, ma l’ho passata e non credo di esserne immune, nessuno lo è temo…io in questo periodo nonostante i miei post possano far sembrare il contrario sto bene, non sono del tutto felice ma sto bene e soprattutto sono fiducioso…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: