Breching gnius

Dice ‘gli esperti stanno analizzando le tracce degli pneumatici in modo da risalire al modello di automobile’….ora o gli esperti hanno anche capacità divinatorie o al massimo potranno risalire al tipo di gomma…forse. Sembra che stiamo dimenticando come si scriva con la penna, nell’epoca delle tastiere usare carta e biro è un gesto desueto, ma a quanto pare questa tendenza è pericolosa; uno studio americano, e come te sbaji aggiungerei, dimostra che scrivere con le mano (o vedi?) permetta di creare strutture sintattiche più articolate, questo nesso mano-sintassi mi appare misterioso a dire il vero, ma soprattutto mi pare misteriosa la soluzione che la speaker sull’onda dell’entusiasmo suggerisce anche per le scuole italiane: “creare dei banchi a una piazza e mezza sui quali oltre alla tastiera si possa scrivere con la penna!!”…ora mi chiedo: perché non a due piazze? e la mezza piazza la riserviamo al pc o al foglio protocollo? ma poi un banco da un metro e venti per uno e novanta non sarà ingombrante? ma soprattutto: a voi risulta che su ogni banco di una scuola italiana compaia un qualche supporto informatico?! no perché quando andavo a scuola io c’era ancora il buco per il calamaio (e a volte il calamaio) sempre che ci fosse un banco…a una piazza ovviamente….ma non vi preoccupate che ora c’è il pacchetto sicurezza, che non è l’ultimo optional per la vostra autovettura, sì tipo il pacchetto fumatori avete presente? e quindi cambierà tutto, ah se cambierà, ora fanno la banca dati del DNA eh! mica ca**i che se vi prendono (se vi prendono…) gli basta poco per capire se siete stati voi….certo sempre che abbiate lasciato delle tracce organiche sul luogo del delitto, e che il pupazzo gnappo non venga a fare le indagini con la tuta già messa da casa, completa di copriscarpe, dopo aver pestato qua e là…

Annunci

5 comments so far

  1. scheggia on

    ahò…è il dleirio..i banchi a ‘na piazza e mezza….

  2. yersinia on

    alle medie c’era l’aula di informatica e ogni tanto ci facevamo la gita scolastica, alle superiori ci sarò stata una volta, all’università (e ne ho visitate ben 2) i corsi di informatica prevedevano : imparare a scrivere su Word (a pisa) e saper fare la media e un grafico su exell (a verona).
    più che dello spazio del banco (che a volte manco ci sta il banco!) mi preoccuperei di insegnare almeno una sintassi basica, visto che il futuro e il congiuntivo manco sanno cosa siano!

  3. trina on

    io c’avevo ‘na maestra cooo a bacchetta.
    dici che regge?

  4. Francesco on

    no trina, si vede che non sei romana abbastanza si dice : ao’ io c’avevo ‘na maestra caaaa bacchetta (co’ e ‘a vanno contratti in caa e della crasi non rimane traccia …niente spiriti per capirci…)
    PS benvenuta 🙂

  5. trina on

    chiedo venia.
    gemens et flens.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: