L’allegro chirurgo

Commentando un post di sheggia mi è venuta in mente iridella, dice e chi è iridella, iridella era una tizia che combatteva i mangiacolori: degli esserini che volevano trasformare il mondo in un mondo in bianco e nero…e poi con iridella mi si è aperto un mondo, gli orsetti del cuore, i wuzzles (apilone, farforsa e compagnia), gli snorky, i puffi….questo ritorno al passato deve essermi stato ispirato dagli spot che guardavo ieri in tv , in effetti notavo come le pubblicità prenatalizie reclamizzassero giocattoli figli degli anni ’80 e che ora sono diventati dei “classici” i transformers, le micromachines…mancavano solo la pallapazza che strumpallazza e l’allegro chirurgo…no forse l’allegro chirurgo c’era….

Ps sfogatevi pure lo so che ora tirerete fuori di tutto e di più…

Annunci

25 comments so far

  1. scheggia on

    acquolina, bambola che beveva e faceva pipì, e poi i puffi e poi gli exogini! e poi gli snorky… epoi…eeeehhh sò troppo!
    ciao
    tua
    iridella2007

  2. Clarissa on

    come chi è iridella? e puchie dove la metti? e i minypony, i moncicci, sbrodolina e cicciobello, chiacchierina che ripeteva le tue parole, e barbie e la più sfigata tania, la famiglia cuore, e le macchinine che cambiavano colore con l’acqua calda, la pista polystil, i cavalieri dello zodiaco, ecc ecc ecc. Mi ricordo + gli anni ’90 degli ’80, ma come dimenticare i miei giocattoli?

  3. *ile on

    Farforsa e l’ingordo Dinodrillo!!! 🙂 aspettavo da tempo qualcuno che si ricordasse di questi esseri 🙂
    Io vorrei citare, tra i tanti che mi sono venuti in mente [e non escludo un secondo commento in merito]:
    il Commodore64 il non plus ultra tennologico dei tempi!
    i Popples (mia sorella ne aveva uno e non potevo assolutamente toccarlo! Strega!);
    il Pisolone di cui parlavo pochi giorni fa con un’amica;
    il Crystal Ball (ma era veramente tossico?);
    tutta la serie Harbert ->dolce forno, dolce popcorn, dolce gelato, dolce zucchero filato.. “Harbert, giochi per giocare” 😉
    la Baby Mia (“Mamma, abbracciami! Ti voglio bene”..ai tempi avrei ceduto volentieri mia sorella-strega!- per una Baby Mia!)
    i Barbapapà, che adesso sono diventati un oggetto di design!
    I Water Games, chisseliricorda? io ne avevo uno sul basket!
    e in assoluto uno dei miei più intensi amori d’infanzia: Pippo l’ippopotamo Lines!!!

    suggerisco, per un amarcord da lacrime agli occhi,
    anniottanta.splinder.com

  4. Fiona on

    Gli Snoorky??? Gli Snoorky??? Ma allora Frà… hai solo… 26 anni!!!:))))
    Cmq io giocavo e gioco ancora a INDOVINA CHI!!! Suuupppeeeerrr!!!

    p.s.: cmq l’Allegro Chirurgo ce l’ho ancora in solaio… mi sa ke x Natale…c gioco coi miei amichetti!!!:)))

    p.s.2: ah…no…nn posso!!!…c’è il solito Mercante in Fiera!!!:DDD

  5. Francesco on

    26…magari 26 anni…qualcuno di più…

  6. spora on

    a un mio amico gli abbiamo confezionato il “kit del piccolo trombatore”

    Successone.

  7. spora on

    senti, perché c’è solo il tuo avatar li a destra fra gli ultimi passati da qui?

    E noi siam tutti anonimi, eeeeeeh?

  8. Francesco on

    non so chiedilo a wordpress….credo che solo se hai un account qui compare l’avatar anche se qualcuno degli splideriani compare anche qui…tipo nei commenti le tue spore ci sono…come è possibile?
    ho tolto gli avatar così non rompi 😛

  9. spora on

    oghei oghei, ma non prendertela con me, eh
    ^_^

  10. rullosigarette on

    i soldatini…..che ricordi…

  11. yersinia on

    da bambina mi ricordo che avevamo in famiglia un gioco che in quei tempi per me era stupendo…non mi ricordo il nome, ma solo che le pedine erano macchinine rosa e blu, e parlava di famiglie o qualcosa del genere…

    ma i falconi dello spazio, qualcuno se li ricorda???

  12. Francesco on

    x dana: giocavi con i soldatini ?!
    x yersinia: falconi dello spazio? con questo nome non me li ricordo dacci qualche x indizio in più….macchinie rosa e blu…idem

  13. yersinia on

    beh, non so se si chiamassero così…comunque, erano omini che volavano nello spazio e avevano tutine di vari colori metallici…
    dopo un po di ardue ricerche li ho trovati
    SILVER HAWK

  14. Francesco on

    questi proprio non me li ricordo….

  15. rullosigarette on

    io adoravo i soldatini…..mi piaceva l’idea della battaglia perchè credevo fosse solo un gioco….mi sbagliavo….mi sbagliavo di brutto….

    giocavo anche all”elastico’ o la molla…non so come la chiamate voi….

  16. Francesco on

    l’elastico quello che ci si passava l’elastico facendo gli incroci strani?

  17. rullosigarette on

    no quello che si ci rigirava tra le dita delle mani……mi riferisco a quello che si utilizzare per saltare….si manteneva con i piedi…si giocava minimo in tre……..era una molla…..sai quel tipo di molla per tener su le ‘mutande’….ehm….

    ….mi sono venuti in mente anche la corda per saltare e lula op……o la campana…noi la chiamavamo così…ricordate…si disegnavano i numeri con il gesso e con le pietre per terra si lanciava uno stecchetto…..e via si saltava con un piede e poi due……

    ps. se ci penso da piccola saltavo come una matta…… :-))

  18. rossana on

    noooooooooooooooooo….l’amarcord prenatalizio no.No No No. Che poi si arriva alla lista dei giocattoli sotto l’albero e mi torna l’ansia da babbo natale che ancora non sono certa se scende dal camino e se arriva con la porsche rossa…No no no no..

  19. rossana on

    Però secondo e arriva con la porsche rossa…io una volta l’ho visto…si era tolta la barba ma io – che so’ sveglissima –l’ho riconosciuto.Un pò troppo magro ma era lui..ne sono certa..

  20. Celeste on

    Master Mind!!! Master Mind!!! Era trp…TOOOOGOOOO!!!;)

  21. Francesco on

    bello master mind 🙂 però ci potevi giocare anche con carta e penna (uno scriveva 5 cifre e l’altro cercava di indovinarle per tentativi)…togo..uhm…questo aggettivo io l’ho sentito usare in un solo posto al mondo…di dove sei celeste? 😉

  22. Celeste on

    Ovviamente … “mi sun de Milan”!!! Xkè… nn si sente dall’accento??? 🙂

  23. Francesco on

    a milano (mia città natale per altro) “togo” non l’ho mai sentito…non ci provare….e neanche a roma…confessa… 😛

  24. Kull on

    I “falconi dello spazio” erano i “Silverhawks”, serie animata creata negli usa (ma animata dai soliti studios coreani) dagli stessi che ci regalarono i “Thundercats”…la serie ebbe molto successo negli usa e in altri paesi ma non tanto in Italia dove rimase confinata sui network locali (del resto a fine anni ’80 i cartoni animati d’azione erano stati praticamente banditi dal duopolio rai-fininvest) e quindi anche i giocattoli collegati ebbero poca circolazione

  25. Francesco on

    Grazie per il contributo Kull 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: