Orizzonti temporali

Dove ti vedi tra 10-15 anni? Non so neanche se arriverò a casa questa sera che non ho benzina a sufficienza e domani chissà…10 anni…..10 anni fa avevo 10 anni di meno e se mi avessero chiesto di me oggi, non avrei saputo cosa dire, non ricordo cosa speravo, a cosa ambivo, cosa pensavo di me 10 anni fa, che cosa è successo nel 97? non lo so non ne ho idea… nel ’98 almeno c’erano i mondiali ma nel 97? boh…cosa vuoi fare? non lo so…prospettive, miglioramento, crescita, parole vuote, niente di tangibile, non scommetterei su nulla oggi, non ho mai giurato su nulla, non ho mai creduto molto a nulla, oggi ancora meno, credo a me, credo a ciò che sento, mi fido dell’istinto, ascolto i miei sensi, qualcuno cerca di convincermi che sbaglio, beh io non sbaglio, io sento, e ascolto e colgo e non mi va di pensare se è giusto quello che sento, osservo e colgo… so bene di chi fidarmi, di me e di poca gente al mondo, quella che conosco da una vita e loro sentono come sento io, ascoltano come me, vedono come me, io mi fido di me, scommetto su di me e se perdessi avrò perso io e non ascolterò chi dirà te l’avevo detto, e non mi importa se c’è una scelta giusta, una scelta migliore, io voglio fare la mia scelta, libero di sbagliare, non sarà la prima ne’ l’ultima scelta sbagliata, ma almeno sarà la mia scelta…sempre che io ne abbia la possibilità…io voglio vivere…

Annunci

7 comments so far

  1. Federica on

    Per caso e’ una domanda che ti e’ stata posta ad un colloquio di lavoro? No perche’ di solito c’e’ sempre il fenomeno della situazione che se ne esce con una minchiata del genere…
    Bisognerebbe rispondergli: “Mah, non so, magari in Mongolia a mungere gli yak…”

  2. Francesco on

    No fede non era un colloquio ma una situazione analoga…

  3. yersinia on

    non so come e dove sarò tra 10 anni, ma ho i miei sogni…
    un compagno, una casa, un bel lavoro (part time in ospedale,qualche ora come professoressa e il resto in privato a seguir donnine incinte), e dei figli…
    lo so, un sacco di roba, tipo da telefilm….ma credo che avere un qualche obiettivo mi aiuti ad andare avanti, e chissà, magari avrò tutto!!!

  4. fabrizio on

    Beh,
    spero non mi cali ulteriormente la vista,
    se no col cavolo che mi vedo…

  5. ossimorosa on

    a me viene d’istinto rispondere “viva”
    non credo farei buona impressione ad un colloquio se rispondessi così

  6. rossana on

    Ecco…a volte basta leggere le riflessioni che uno fa su se stesso per capire che ha le risposte. Anche molto più vicine di quel che lui stesso suppone…Il contatto con sé è il punto di svolta…pancia oltre a mente/cervello…E la pancia c’è…che altro serve?

  7. rullosigarette on

    ….fai bene….a fidarti del tuo istinto….a scegliere la ‘tua’ scelta….perciò chiedersi come, dove ti vedi nel futuro non serve….che senso avrebbe?…..anche questa èuna domanda sciocca….


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: