Un ricordo

Apprendo dalla rete della morte di Stefano Rosso. Mi ricordo che quando ero bambino a casa mia c’era (e c’è ancora) un 33 giri intitolato Bioradiofotografie. Non so perché quello, insieme a Polli d’allevamento di Gaber, era il disco che mi piaceva ascoltare. Lo prendevo, lo mettevo sul piatto di un vecchio stereo philips e lo ascoltavo. Non credo che all’epoca capissi esattamente cosa dicesse, ma forse il tono scanzonato, forse il fatto che chi intorno a me capiva cosa diceva, rideva e sorrideva con compiacimento, facevano sì che mi piacesse ascoltarlo e riascoltarlo. Mi piaceva “Canzone per chi”…

…per chi crede che la società ti uccide, per chi insieme coi bambini piange e ride, per chi uccide le teorie di re e buffoni… Stefano Rosso “Canzone per chi” da Bioradiofotografie, 1979

Annunci

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: