Archive for the ‘informazione’ Tag

Informazione

La parola di oggi è informazione. L’ informazione è qualcosa che aumenta la conoscenza di chi la riceve. L’informazione risiede nell’incremento di certezza o, come teorizza l’omonima teoria, nella diminuzione dell’incertezza associata alla trasmissione di un simbolo. Io trasmetto un simbolo, se chi lo riceve è molto sorpreso da ciò che riceve, perché non se lo aspettava allora ho trasmesso molta informazione, viceversa anche se ho trasmesso un simbolo fichissimo, ma chi lo riceve se lo aspettava, beh l’informazione trasmessa è circa zero. Per esteso potremmo dire che informazione è il contrario di banalità. Potremmo poi dilungarci sulla codifica dei simboli cioè sul linguaggio e sulla percezione. Ma non ne ho voglia. Chi vuole informare non sia banale.

Informazione

Steve Jobs NON e sottolineo NON ha inventato il mouse, NON ha inventato il sistema operativo gestito a finestre, NON ha inventato il computer, NON ha inventato l’mp3, NON ha inventato il lettore mp3, NON ha inventato lo smartphone, NON ha inventato il touchscreen, NON ha inventato il tablet PC e NON è stato nemmeno il primo a presentare al mondo tutto questo. Detto questo possiamo discutere della sua (?) abilità di dare una veste nuova all’esistente e di promuovere una sorta di “lusso di massa” , massificando i consumi al grido di “think different” e questo è sicuramente geniale!

Aridatece la Treccani

Sono sempre stato un po’ allergico al ‘principio di autorità’ quel concetto filosofico per cui ogni argomentazione può essere smentita se a smentirla è l’affermazione di un’autorità riconosciuta come in passato furono Aristotele o la Bibbia. Mi piace  piuttosto l’idea che chiunque possa contribuire con il proprio lavoro all’informazione e che quindi abbia a sua volta ‘l’autorità ‘ per affermare qualcosa. Ora però tra i due estremi c’è qualcosa in mezzo, non è che qualunque dodicenne può andare in rete a scrivere la prima cosa che gli passa per la testa e noi dobbiamo bercela come verità. Wikipedia, i forum, i siti di informazione sono ormai pieni di affermazioni in libertà, nessun controllo, nessun comitato scientifico, nessuna redazione, nessun direttore responsabile, nessuna competenza specifica, neanche il comune buonsenso, nulla. Io penso che gli asini volino? scrivo una bella voce su wikipedia dal titolo il volo dei somari e tutti diligentemente riporteranno la notizia e la fonte con la stessa logica del principio d’autorità. Ipse dixit! non più riferito ad Arisototele, ma a wikipedia o a twitter…